FOREVER FLORALS @ Italian McArthurGlen Designer Outlet: GLI SWINGING 60’s

Gli anni ’50 non si esauriscono allo scadere del decennio: il loro influsso si fa sentire fino a metà degli anni ’60, quando si manifestano innovazioni nelle forme, nei colori e nei tessuti – con l’ingresso e lo sfruttamento delle fibre artificiali.

I cambiamenti nelle linee guide della moda sono seguite dalla prima grande new entry destinata a movimentare un mondo fino ad allora appiattito sulla Haute Couture, arrivando ad influenzarla: nasce il pret-à-porter, un abbigliamento “pronto da indossare”, appunto, grazie soprattutto alla sua maggiore accessibilità.

Ago della bilancia delle grandi rivoluzioni del periodo è la Gran Bretagna – Londra in particolare, non per niente passata alla storia come “Swinging London”: una definizione coniata nel 1966 dal Times, in riferimento proprio alla sua capacità di intuire e assecondare i cambiamenti in atto, oscillando al loro ritmo.

E se il nome più noto della rivoluzione fashion inglese è Mary Quant, celebre inventore della mini-gonna, cambiamenti riguardano anche l’ispirazione floreale. A chiarirne la direzione uno scatto di Villeneuve per Vogue Italia, datata 1969: Twiggy, modella-icona del periodo, è ritratta con le gambe punteggiate di margherite. È il periodo, infatti, in cui la presenza dei fiori si concentra prepotentemente nelle fantasie: quelle di Zandra Rhodes e Ossie Clark. Entrambi debitori nei riguardi degli stampati di Celia Birtwell, ne fanno letture diverse: proto-punk la prima, romantica il secondo.

E così, mentre la donna francese si specchia negli abiti metallici di Paco Rabanne e può finalmente affermare di portare i pantaloni – dono di André Courreges – la società londinese guarda lontano, oltreoceano, occhieggiando al nascente movimento hippie.

(MR)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...